Il Napoli strapazza la Juventus. Roma a – 11 con una partita in meno.

Vittoria importante per la Roma a Sassuolo. Pari tra Samp e Fiorentina.
In tante lottano per l’Europa: vincono Atalanta, Lazio, Milan, Verona, Torino.
In coda nessuna vittoria, solo pari per il Livorno.  


  • La Juventus perde l’imbattibilità dopo 22 partite 
  • La Roma accorcia in classifica si porta a -11, con una partita in meno e lo scontro diretto in casa 
  • Lottano per l’Europa: Inter, Parma, Atalanta, Lazio, Verona, Milan e Torino 
  • In coda nessuna vittoria, solo un pari per il Livorno. Quota salvezza molto bassa.

TUTTI I GOL 

4′ minuto Il Milan sblocca la partita nei primi minuti! Azione impostata dai rossoneri, De Jong dalla trequarti apre sulla fascia per Rami. Il difensore crossa subito in area. Assist perfetto, Balottelli si coordina e con il destro mette in rete da pochi passi. Milan avanti.
15′ minuto Lulic porta in vantaggio la Lazio! La Lazio riesce a sbloccare il risultato con l’esterno difensivo Lulic. Konkò crossa al centro un pallone rasoterra, Mirante sfiora con il piede il pallone ma non riesce a fermarlo. Da fuori area arriva Lulic. Il numero 19 della Lazio calcia in porta con un piatto destro ed insacca l’1 a 0 a porta quasi vuota. 
16′ minuto Destro segna l’1 a 0, Roma in vantaggio! Naingollan serve in profondità Destro, l’attaccante della Roma con un pallonetto scavalca il portiere del Sassuolo, Pegolo, segnando così il gol dell’1 a 0. 
22′ minuto Atalanta in vantaggio a Bologna. Segna De Luca. L’attaccante bergamasco ruba il pallone dai piedi a Perez e si invola verso l’area di rigore, serie di finte, arrivato in area di rigore fa partire un tiro di sinistro che supera Curci.
26′ minuto Raddoppio dell’Atalanta con Estigarribia! Ottima azione tra De Luca ed Estigarribia! L’attaccante bergamasco serve l’assist per il paraguaiano che tira in porta dal limite dell’area di rigore, il pallone si insacca nella porta difesa da Curci. Bologna 0 – Atalanta 2 
26′ minuto Pareggio del Parma all’Olimpico con Biabiany! La squadra di Donadoni pareggia i conti all’Olimpico contro la Lazio. Cassano dal limite dell’area fa partire un forte tiro di destro, Marchetti si tuffa e respinge. Il pallone arriva sui piedi di Biabiany. Il francese controlla ed alza il pallone, superando l’estremo difensore della Lazio, successivamente, con un colpo di testa insacca la rete dell’1 a 1 a porta vuota.
27′ minuto Kakà segna il 2 a 0 con una prodezza!! Il Milan raddoppia. Azione in fotocopia del primo gol. Questa volta il cross è di Honda. Kakà stoppa la sfera con il petto e con il destro supera il portiere del Chievo da pochi metri dalla linea di porta. Il Milan sta meritando questo risultato.     
35′ minuto Hellas Verona 1 – Genoa 0! Segna Donadel! Altro risultato che non rimane sulo 0 a 0 in questa domenica di Serie A. Azione manovrata dei gialloblù, Marquinho è fuori area sul lato corto passa il pallone all’indietro per Iturbe. Il centrocampista del Verona controlla e gioca all’indietro per Donadel. Il centrocampista del Verona, ex della Fiorentina, calcia in porta da quasi 25 metri, Perin si tuffa ma la sfera colpisce il palo interno e finisce in rete.
37′ minuto Inter in vantaggio al Picchi di Livorno! L’Inter gestisce il possesso palla nella metà campo del Livorno. Alverez crossa con il sinistro, pallone molto lungo ma Palacio riesce a colpirlo di testa e a rimetterlo al centro dell’area, Icardi liscia il pallone, arriva Hernanes che con il destro porta in vantaggio i neroazzurri. Prima rete in neroazzurro per il brasiliano, arrivato a gennaio all’Inter.
38′ minuto Callejon!!! Napoli in vantaggio contro la capolista! Callejon segna l’1 a 0, dopo varie occasioni. Lancio di Insigne, Callejon scatta sul filo del fuorigioco, si smarca da Asamoah e con il piatto destro insacca la rete del momentaneo vantaggio, superando Buffon. 
45′ minuto L’Inter raddoppia alla fine del primo tempo con Palacio! Prodezza di Palacio che insacca il 2 a 0. Cross dalla fascia di Jonathan, Palacio si coordina e in mezza rovesciata. Diagoanale imprendibile per il portiere del Livorno. Inter cinica in questa giornata di campionato. 
45′ minuto El Kaddouri segna la rete dell’1 a 0! A fine primo tempo la squadra di Ventura passa in vantaggio. Cerci è all’interno dell’area defilato. L’esterno del Torino compie una grande giocata, si gira e con il sinistro crossa. Il marocchino del Torino si tuffa e colpisce con la testa il pallone. Il portiere del Cagliari, tocca con la mano ma non può far nulla, il pallone si insacca in rete. Torino avanti contro i rossoblù.
54′ minuto Paulinho accorcia per il Livorno! Calcio d’angolo del Livorno di Greco, il pallone arriva in area, Paulinho lo colpisce con il destro da posizione centrale, il pallone entra in porta toccando la traversa. Il Livorno, adesso cercherà la rimonta.
54′ minuto Terza rete del Milan a San Siro! Calcio di punizione per il Milan dalla trequarti, Kakà calcia il pallone in area di rigore, il pallone viene sfiorato da un difensore del Chievo, il pallone arriva in porta, Agazzi para, il Chievo riesce a spazzare con una rovesciata. Emanuelson sulla ribattuta serve Kakà. Il brasiliano compie una prodezza: tiro di destro a giro dall’incrocio delle linee dell’area di rigore. Agazzi non può far nulla. Milan 3 – Chievo 0  
67′ minuto Klose torna al gol e segna il 2 a 1 per la Lazio! Lulic serve un grande assist per l’attaccante della Lazio,  Klose. Il tedesco aggancia e con il piatto destro mette il pallone sul palo più lontano della porta difesa da Mirante e mette a segno il gol del 2 a 1.
68′ minuto Di Natale mette a segno l’1 a 0 per l’Udinese! Ripartenza veloce dell’Udinese, Di Natale passa a Pereyra. Uno-due in velocità con Fernandes. Pereyra chiude lo scambio e crossa al centro al volo. Difesa del Catania, piazzata male, Di Natale si coordina e con la testa mette in rete l’undicesima rete in campionato.  
71′ minuto Raddoppio del Torino con Cerci! Azione tutta in velocità per la squadra di Ventura. Vives effettua un lancio lungo, Cerci non sbaglia il tempo e scatta sul filo del fuorigioco, supera la difesa del Cagliari, controlla il pallone con il sinistro e da solo davanti ad Avramov non sbaglia segnando con il piatto sinistro, tiro ad incrociare.
78′ minuto Il Cagliari accorcia le distanze contro il Torino! Pisano è sulla fascia, crossa al centro, Nenè si libera dal suo marcatore e di testa colpisce il pallone ed insacca in rete il 2 a 1! Cagliari ancora in partita, non vogliono mollare i rossoblù! Torino 2 – Cagliari 1
81′ minuto Incredibile autogol all’Olimpico! Pareggio del Parma! Cross in area, Cassano tocca il pallone, poi c’è un pasticcio tra Konkò e Marchetti, il pallone entra in porta, dopo il tocco del difensore della Lazio ma che errore! Adesso, risultato di nuovo in parità.
81′ minuto Mertens raddoppia per il Napoli!Appena entrato Mertens realizza il gol del 2 a 0. Reina blocca la palla e rilancia l’azione del Napoli. Il pallone finisce nei piedi di Pandev, il macedone serve in profondità Mertens. L’attaccante del Napoli con il destro incrocia il tiro e mette il pallone alle spalle di Buffon, insuperabile questa sera. Napoli 2 – Juventus 0
85′ minuto Rimonta del Livorno! Emghara segna la rete del 2 a 2! Guarin è nella metà campo del Livorno, è pressato da un giocatore amaranto. Il colombiano effettua un retropassaggio all’indietro. Il pallone è un assist per l’attaccante del Livorno, Emeghara, appena entrato. L’attaccante supera il difensore dell’Inter e con il piatto destro insacca il pareggio del 2 a 2. Livorno 2 – Inter 2 
89′ minuto Toni segna il 2 a 0 e chiude la partita! Rimessa laterale per il Genoa, il Verona recupera palla e parte in contropiede. Marquinho e Toni si involano verso la porta di Perin, non ci sono difensori del Genoa, Marquinho regala l’assist a Toni. L’attaccante a tu per tu con l’estremo difensore del Genoa non sbaglia e realizza il 2 a 0.
92′ minuto Cambia ancora il risultato all’Olimpico! Lazio in vantaggio con Candreva! Azione in velocità di Keita che crossa al centro, difesa del Parma non schierata benissimo, lascia Candreva da solo. Il centrocampista della Lazio calcia verso la porta ed insacca la rete del 3 a 2 con il destro dal centro dell’area di rigore e regala i tre punti alla Lazio. Lazio 3 – Parma 2
94′ minuto Il Verona dilaga! Toni firma la doppietta contro il Genoa! Ancora un’azione di contropiede del Verona, Agostini serve Toni. L’attaccante con il sinistro da buona posizione supera per la seconda volta Perin. Il Verona torna alla vittoria dopo 5 turni. Verona 3 – Genoa 0  
96′ minuto La Roma chiude i conti con il primo gol italiano di Bastos! Taddei in scivolata toglie dai piedi la palla ad un difensore del Sassuolo e serve Totti. Il capitano giallorosso lancia in profondità Bastos, il francese segna il 2 a 0 con il sinistro sul palo più lontano. Sassuolo 0 – Roma 2 
Sampdoria – Fiorentina finisce sul risultato di 0 a 0. 

Sabato 29 Marzo 2014
ore 18.00
Bologna – Atalanta 0 – 2
De Luca, Estigarribia

ore 20.45 
Milan – Chievo 3 – 0
Balotelli, Kakà, Kakà

Domenica 30 Marzo 2014 
ore 12.30 
Sassuolo – Roma 0 – 2
Destro, Bastos

ore 15.00
H. Verona – Genoa 3 – 0
Donadel, Toni, Toni   

Lazio – Parma 3 – 2
Lulic, Biabiany, Klose, Konkò (Aut.), Candreva   
Sampdoria – Fiorentina 0 – 0
Torino – Cagliari 2 -1
El Kaddouri, Cerci, Nenè  

ore 20.45 
Napoli – Juventus  2 – 0 
Callejon, Mertens 

Lunedi 31 Marzo 2014 
Ore 19.00
Udinese – Catania  1 – 0
Di Natale

ore 21.00
Livorno – Inter  2 – 2
Hernanes, Palacio, Paulinho, Emeghara  

CLASSIFICA:
JUVENTUS 81
Roma 70
Napoli 64
Fiorentina 52
Inter 49
Parma 47 
Atalanta 46
Lazio 45
Verona 43
Milan, Torino  42 
Sampdoria 41
Genoa 39 
Udinese 38
Cagliari 32
Chievo 27
Bologna 26
Livorno 25
Sassuolo 21
Catania 20 

Roma e Parma una partita in meno

*********************************************************************************
Occhi puntati sul big match: Napoli – Juventus. E’ una sfida dal sapore storico, peccato che questa partita non si giochi per lo scudetto. Nonostante ciò sarà una sfida con molti colpi di scena. La squadra di Benitez vuole inseguire il secondo posto e fermare la Juventus invincibile di questa stagione. I bianconeri vogliono entrare nella storia superando ogni record, quindi non sono ammessi passi falsi. Entrambe vorranno vincere. Partita senza pronostico, 1X2.

La Roma gioca fuori casa contro il Sassuolo. I giallorossi vogliono la quarta vittoria consecutiva per confermare il secondo posto. Invece, la squadra di Di Francesco ha bisogno assolutamente di punti per non perdere il treno salvezza. 
Sampdoria – Fiorentina. I liguri vengono da 2 vittorie e vogliono proseguire questa striscia positiva, invece, la Fiorentina deve dimenticare la sconfitta in casa contro il Milan e riprendere la marcia per conquistare il 4° posto in campionato. 
Livorno – Inter: Dopo il deludente pareggio in casa contro l’Udinese, i neroazzurri vogliono tornare alla vittoria per cercare di distaccare il Parma per la corsa all’Europa. Anche il Livorno, non vince da due turni. I toscani hanno bisogno di punti per scavalcare Bologna e Chievo per la salvezza. 
Lazio – Parma: nel turno infrasettimanale il Parma è stato sconfitto dalla capolista Juventus, dopo ben 17 risultati utili di fila. Gli emiliani sia contro la Lazio che con la Roma, mercoledi, vogliono vincere per rimanere in zona Europa. Invece, la Lazio, senza l’apporto dei tifosi più caldi cercherà di far bene e di rientrare in zona Europa. 
Bologna – Atalanta: i bergamaschi sono la squadra più in forma del campionato, 6 risultati utili, 5 vittorie ed un pareggio. La squadra di Colantuono è soli 5 punti dall’Inter e dalla zona Europa. I neroazzurri cercheranno di vincere anche a Bologna per inseguire il sogno chiamato Europa ma non sarà facile perchè il Bologna deve riscattare la sconfitta di mercoledi contro il Chievo. La classifica è corta per i felsinei, servono punti per non dire addio alla Serie A.
Milan – Chievo: Il Milan sembra rinato, un pari con la Lazio ed una vittoria convincente a Firenze, ha spazzato un pò di critiche sui rossoneri. I rossoneri hanno una buona possibilità per continuare a fare bene ma il Chievo sicuramente andrà a San Siro a giocarsi le sue possibilità.
H. Verona – Genoa: Incontro tra squadre di metà classifica. Il Verona ha abbandonato i sogni europei, il Genoa si appresta ad una salvezza tranquilla. Entrambe hanno raggiunto i propri obiettivi stagionali. Il Verona ha perso le ultime 4 partite e non segna da 5, invece, il Genoa ha due risultati utili.
Torino – Cagliari: La squadra di Ventura vuole riscattare l’ultimo periodo, in cui in 8 partite ci sono state 6 sconfitte e solo 2 vittorie. Il Cagliari ha bisogno di punti per una salvezza tranquilla.
Udinese – Catania: Dopo l’ottima prova contro l’Inter, i friuliani vogliono continuare a far bene. Per il Catania è una delle ultime occasioni per agganciare il treno salvezza.
Annunci