SI RIAPRONO TUTTI I GIOCHI: SCUDETTO, EUROPA E SALVEZZA.

La Juventus non conquista la tredicesima vittoria di fila, pareggia con la Lazio. 
La Roma corsara a Verona si porta a 6 punti dalla Juve. 
Il Napoli stecca in casa contro il Chievo. 
Vittorie importanti per Parma, Torino e Milan. Pareggio a reti bianche tra Inter e Catania. 
Al Livorno lo scontro salvezza contro il Sassuolo.

Nonostante la vittoria in Supercoppa Italiana contro la Lazio, per la Juve quest’anno l’Olimpico rimane uno stadio ostico, soprattutto questa settimana. Infatti martedi è stata eliminata dalla Roma in Coppa Italia e ieri ha pareggiato in dieci uomini contro un’ottima Lazio rinvigorita da Reja (8 punti in 4 partite). 
E’ stata una partita entusiasmante, aperta a qualsiasi risultato. L’espulsione di Buffon ha aiutato la squadra di Reja però la Juve, anche in 10 uomini, è riuscita a segnare il gol del pareggio con un delizioso colpo di testa di Llorente. 
Nonostante il pareggio, la Lazio ha colpito due legni e meritava qualcosa di più.
Terzo risultato positivo in casa per i biancocelesti, i bianconeri dopo 12 vittorie si accontenano del pareggio. 

La Roma si porta a 6 punti dalla Juventus e riapre la lotta scudetto.

I giallorossi vincono a Verona con un netto 3 a 1. La squadra di Garcia chiude il primo tempo in vantaggio grazie al gol di Ljalic, assist prezioso di Gervinho. Il secondo tempo inizia con il gol del Verona, Hallfredsson con un tiro da fuori pareggia i conti. La Roma si riorganizza e Gervinho segna il 2 a 1 con una grande azione personale. Totti su rigore chiude i conti e lancia il guanto di sfida alla Juve. Questa è la seconda sconfitta di fila in casa per la squadra di Mandorlini, terza di fila. La Roma ritorna alla vittoria in trasferta dopo la sconfitta allo Juventus Stadium.
Il Napoli non riesce a rimanere in scia delle due squadre di testa, anzi questo pareggio avvicina la Fiorentina per il terzo posto. Il Chievo, dopo tre sconfitte di fila, riesce a conquistare un punto importante sul difficile campo del Napoli. I clivensi sbloccano subito il risultato con Sardo.
Per i partenopei la partita è stata subito in salita, Mertens colpisce due pali, Insigne su punizione la traversa. Soltanto all’88’ minuto il Napoli riesce a pareggiare con Albiol.
Troppo poco se si vuole lottare per traguardi importanti.  

La Fiorentina non ne approfitta del passo falso del Napoli. La squadra di Montella pareggia in casa per 3 a 3 contro il Genoa. Primi minuti scialbi ma la partita si accende al 27′ minuto quando l’arbitro Tagliavento concede il rigore ai genoani. Gilardino realizza. Successivamente botta e risposta tra le due squadre che vanno negli spogliatoi sul risultato di 2 a 2. Nella ripresa Aquilani realizza la prima tripletta della carriera in Serie A ma questo non porta alla vittoria perchè nel finale il Genoa trova il gol del pari con De Maio di testa da calcio d’angolo. Sesto risultato utile per i Viola, il Genoa si porta a centro-classifica. 

L’Inter pareggia per 0 a 0 contro il Catania in casa. La squadra di Mazzarri non riesce a superare gli etnei nonostante la traversa di Palacio, la squadra rossoblù pericolosa con Bergessio. Con questo pareggio l’Inter ha dilapidato il vantaggio che aveva nei confronti delle inseguitrici, adesso, Parma, Torino, Verona, Milan e Lazio diventano avversarie per l’ultimo posto disponibile per l’Europa. 

Il Parma continua la sua striscia positiva, 10 risultato utile e 4 vittoria di fila. La squadra di Donadoni si porta soltanto ad un punto dall’Inter e dall’Europa e mette in crisi l’Udinese, 4 sconfitta di fila, per la squadra di Guidolin e la zona calda è più vicina solo tre punti. Il gol vittoria segnato da Amauri di testa su assist di Cassano. 

Il Torino vince in casa contro il l’Atalanta e continua a sperare nella zona Europa. Cerci realizza il gol su calcio di rigore. Tagliavento ha concesso un rigore dubbio, è stato molto contestato dai giocatori dell’Atalanta.  Nel secondo tempo l’arbitro Tagliavento ha concesso un altro rigore, Consigli è stato bravo nel neutralizzarlo.

Il Milan vince a Cagliari. La squadra di Clarence Seedorf centra il secondo successo di fila e si porta a 5 punti dall’Inter. La partita non è stata facile per i rossoneri. Il Cagliari ha sfruttato un errore di Amelia e Sau ha segnato il gol del vantaggio del Cagliari. Il Milan ha avuto qualche occasione con Honda e Kakà ma non pericolose. Accade tutto negli ultimi minuti: Balotelli pareggia su punizione e Pazzini segna il gol da tre punti. 

Partite decisive per la lotta salvezza: Sampdoria – Bologna e Livorno – Sassuolo. 
La Sampdoria e il Bologna pareggiano, prima Gabbiadini e poi Diamanti firmano il risultato. 
Il Livorno conquista tre punti fondamentali per la lotta salvezza. Vittoria conquistata nei primi minuti, già all’undicesimo il Livorno vinceva 2 a 0. Ottimo esordio per Di Carlo sulla panchina della squadra amaranto. 
Da segnalare il 13° gol di Berardi in questa stagione.   
 

TUTTI I GOL
4′ minuto Livorno in vantaggio nello scontro salvezza contro il Sassuolo. Greco cambia il risultato.
11′ minuto Raddoppio del Livorno con Paulinho. 
18′ minuto Sardo rompe l’equilibrio al San Paolo e segna il gol del momentaneo vantaggio del Chievo contro il Napoli
26′ minuto Livorno scatenato 3 gol per la squadra amaranto. Benassi realizza il terzo gol. 
27′ minuto Candreva realizza il gol dell’1 a 0 su calcio di rigore. Fallo di Buffon su Klose. Il portiere della Juve è stato anche espulso. Juventus 55 Roma 48
27′ minuto Gilardino cambia il punteggio allo stadio Franchi, sblocca il risultato da calcio di rigore.   
28′ minuto Berardi accorcia per il Sassuolo su calcio di rigore. Livorno 3 – Sassuolo 1
28′ minuto Il Cagliari si porta in vantaggio contro il Milan grazie ad un gol di Sau su errore della difesa del Milan.
33′ minuto Aquilani pareggia i conti su calcio di rigore.
34′ minuto Genoa di nuovo avanti con il gol di Antonini.
35′ minuto Amauri sblocca il risultato al Tardini. Parma in vantaggio contro l’Udinese. Parma 1 – Udinese 0
42′ minuto Segna ancora Aquilani. Il centrocampista viola riporta il risultato in parità. 
46′ minuto Roma in vantaggio con un gol di Ljalic su assist di Gervinho. Si riapre la lotta scudetto. Juventus 55 Roma 50.
49′ minuto Halfredsson con un tiro della distanza porta il risultato in parità. Juventus 55 Roma 49
57′ minuto Fiorentina per la prima volta in vantaggio in questa partita, segna sempre lui, Aquilani, prima tripletta in serie A per il centrocampista viola. 
60′ minuto Gervinho riporta di nuovo in vantaggio la Roma dopo una bella azione personale e porta di nuovo la Roma a 5 punti.
60′ minuto LLorente pareggia i conti con un grande colpo di testa. Lazio 1 – Juventus 1
Lotta scudetto: Juventus 55 Roma 50.
61′ minuto Cerci porta in vantaggio il Torino su rigore. Torino 1 – Atalanta 0
61′ minuto Sampdoria in vantaggio contro il Bologna, gol realizzato da Manolo Gabbiadini.
77′ minutoChe partita rocambolesca! Pareggio del Genoa con De Maio! Fiorentina 3 – Genoa 3
82′ minuto Totti su calcio di rigore chiude la partita. Verona 1 – Roma 3 
87′ minuto Balotelli pareggia il risultato con una punizione magistrale. 
88′ minuto Pareggio del Napoli con Albiol. Napoli 1 – Chievo 1
89′ minuto Incredibile! Pazzini porta in vantaggio il Milan a Cagliari!  Cagliari 1 – Milan 2
90′ minuto Diamanti su calcio di rigore, pareggia il risultato del Ferraris. Sampdoria 1 – Bologna 1  
90′ minuto Inter 0 – Catania 0 

Sabato 25 Gennaio 2014 ore 18.00
Napoli – Chievo  1 – 1
Sardo, Albiol 
Ore 20.45 
Lazio – Juventus 1 – 1 
Candreva (Rig.), LLorente
Domenica 26 Gennaio ore 12.30 
Verona – Roma 1 – 3 
Ljalic, Hallfredsson, Gervinho, Totti (Rig.)
Ore 15.00
Cagliari – Milan 1 – 2
Sau, Balotelli, Pazzini 
Inter – Catania 0 – 0
Livorno – Sassuolo 3 – 1
Greco, Paulinho, Benassi, Berardi 
Parma – Udinese 1 – 0 
Amauri
Sampdoria – Bologna 1 – 1
Gabbiadini, Diamanti 
Torino – Atalanta 1 – 0
Cerci (Rig.) 
Ore 20.45 
Fiorentina – Genoa 3 – 3 
Gilardino, Aquilani, Antonini, Aquilani, Aquilani, De Maio

CLASSIFICA:
JUVENTUS 56
Roma 50
Napoli 44
Fiorentina 41
Inter 33
Verona, Parma, Torino 32 
Lazio, Milan 28 
Genoa 27
Atalanta, 24
Sampdoria  22
Cagliari 21 
Udinese 20
Chievo, Bologna18

Sassuolo 17
Livorno 16
Catania 14 

Annunci