JUVE E ROMA IMBATTIBILI IN CASA

Classifica stravolta: Il Napoli pareggia a Bologna. 
L’Inter perde contro il Genoa. Vincono Lazio, Parma e Torino. 
Questa giornata riporta tutti alla pari per la salvezza.

 La Juventus vince contro la Sampdoria e continua ad allungare la striscia positiva. 12° vittoria di fila dei bianconeri.  10 vittoria su 10 in casa. La partita finisce 4 a 2. La vittoria la Juve l’ha costruita nel primo tempo, infatti, la squadra di Antonio Conte parte subito in attacco e realizza due gol in 24’ minuti (Vidal e Llorente). La Samp, anche grazie all’aiuto di Barzagli, riesce a rimanere in partita ma prima della fine del primo tempo i bianconeri segnano il 3 a 1 sempre con il cileno Vidal – 10 rete in campionato – su rigore. Nel secondo tempo, i blucerchiati, grazie ai cambi effettuati da Mihajlovic, riescono a mettere pressione alla Juve e trovano il gol del 3 a 2 con Gabbiadini. Sempre l’attaccante sampdoriano colpisce la traversa con un tiro da 25 metri. La Juve soffre ma Pogba con una magia riesce a chiudere la partita. La Juventus in questo momento sembra imbattibile: 55 punti – 12° vittoria di fila. 
La Roma vince 3 a 0 contro il Livorno e conferma la sua imbattibilità all’Olimpico. Una partita a senso unico,  c’è stata solo la squadra di Garcia in campo. Il gol è arrivato nei primi minuti del match al 6’ minuto con Destro. Il raddoppio di Strootman – 5 gol stagionale – ha chiuso definitivamente la partita anche perché il Livorno non ha impensierito in nessuna occasione De Sanctis. Il primo tempo si è concluso sul 2 a 0. Anche il secondo tempo ha avuto lo stesso copione del primo: Roma in attacco. Ljalic ha segnato il gol del 3 a 0.

Adesso entrambe le squadre si potranno concentrare sulla sfida di Coppa Italia di martedi.

Il Napoli pareggia a Bologna, perde due punti dalla Juve e dalla Roma in chiave scudetto. Una partita difficile per i partenopei che soffrono nel primo tempo la brillantezza del Bologna, soprattutto per le giocate di Diamanti che serve un assist fantastico per il gol dell’1 a 0 di Bianchi. Nel secondo tempo il Napoli ribalta il risultato con Higuain e Callejon ma nei minuti finali, il Bologna con l’orgoglio riesce a pareggiare e conquistare un punto fondamentale per la salvezza. La squadra di Benitez dopo due vittorie di fila viene fermata dal pari. Il Bologna conquista un punto prezioso per la lotta salvezza perchè raggiunge a quota 17 punti Sassuolo e Chievo.


La Fiorentina strapazza il Catania, segnando 3 gol. Migliore in campo, il nuovo acquisto viola, Alessandro Matri, autore di una doppietta e un assist. Con questo risultato la squadra di Montella raggiunge il 5° risultato utile, non subisce gol da 4 partite e vede il terzo posto a solo 3 punti. Il Catania rimane ultimo in classifica a pari punti con il Livorno. Non è servito il ritorno di Maran alla squadra etnea per invertire la rotta. Seconda sconfitta di fila per il Catania e tredicesima stagionale.

Il Genoa batte l’Inter 1 a 0 e mette in crisi l’Inter. Antonelli con un colpo di testa regala ai grifoni 3 punti. La squadra di Gasperini raggiunge il 7° risultato positivo in casa. Umore opposto in casa nerazzurra, l’Inter non vince da 3 partite ed è la terza sconfitta di fila lontano da San Siro. Mazzarri dovrà cercare una soluzione a questa situazione per raggiungere l’Europa.

E’ buona la prima per il nuovo allenatore del Milan: Clarence Seedorf.
Il Milan vince 1 a 0 contro il Verona.
La squadra rossonera gioca un buon inizio gara e crea molte occasioni pericolose però non riesce a concretizzare. Nel secondo tempo, il Milan abbassa il ritmo del gioco ma rimane sempre nella metà campo del Verona. L’equilibrio del match cambia quando l’arbitro concede il calcio di rigore per fallo su Kakà. Balotelli realizza e dedica il gol al nuovo allenatore del Milan. Negli ultimi minuti il Verona si porta in attacco ma non riesce ad impensierire la difesa del Milan. La squadra di Seedorf raggiunge quota 25 punti in classifica, 7 punti di distacco dall’Europa e dal Verona che occupa il quinto posto.  

Il Parma con il successo a Verona contro il Chievo, dimostra il suo ottimo stato di forma.
Nono risultato positivo e terza vittoria di fila. La squadra di Donadoni, nonostante lo svantaggio e il rigore sbagliato da Amauri, nei minuti finali riesce a portare a casa 3 punti importanti per le reti di Cassano (7 rete) e Lucarelli. La cura Corini sembra svanita per il Chievo, 5 partite senza vittorie (3 sconfitte e 2 pareggi) serve un cambio di rotta per raggiungere la salvezza.

Il Torino vince fuori casa contro il Sassuolo grazie alle reti di Immobile – 10 rete per lui in questo campionato – e Brighi e conquista tre punti importanti. Ventura sta facendo molto bene sulla panchina del Torino, infatti, la squadra granata nelle ultime 8 partite ha conquistato 5 vittorie, 2 pareggi ed una sola sconfitta. Il Sassuolo, dopo la vittoria contro il Milan, non riesce a continuare la serie positiva.

La Lazio vince 3 a 2 in rimonta ed inguaia l’Udinese. Reja ha rigenerato i biancocelesti, 2 vittorie ed un pari. Primo successo esterno per i laziali. Candreva, l’autogol fortunoso di Lazzari ed una prodezza di Hernanes regalano tre punti preziosi al club della capitale. L’Udinese con questa sconfitta rimane a 20 punti in classifica e a tre punti dalla zona calda. La squadra di Giudolin non sta attraversando un buon momento, terza sconfitta di fila.

L’Atalanta supera il Cagliari per 1 a 0 grazie al gol di Bonaventura. Seconda vittoria di fila per l’Atalanta che guadagna punti e si allontana dalla zona salvezza. Per il Cagliari seconda sconfitta di fila. 

TUTTI I GOL
6’ minuto Roma in vantaggio. I giallorossi sbloccano subito la partita dell’Olimpico. Grande azione di Ljalic al limite dell’area. Dopo aver le finte sul difensore del Livorno, il serbo riesce a crossare. Gervinho spizzica il pallone, dalle retrovie arriva Destro che arriva in area e insacca dall’interno dell’area di rigore.
In questo momento: Juventus 53 punti, Roma 47.
8′ minuto Di Natale porta in vantaggio l’Udinese su rigore. L’attaccante bianconero spiazza Berisha con un destro rasoterra.
15′ minuto Paloschi cambia il risultato del Bentegodi, porta il Chievo in vantaggio.
Paloschi sfrutta un cross dei compagni e tira in porta a volo, Mirante para, sulla ribatutta arriva Bentivoglio che colpisce di testa, il pallone si infrange sulla traversa e ritorna in campo.
L’attaccante del Chievo si fonda sul pallone e con il piatto destro insacca il vantaggio.
18’ minuto La Juve è in vantaggio contro la Sampdoria e allunga sulla Roma, seconda in classifica. Arturo Vidal sblocca il punteggio! Pogba serve in profondità il cileno che con il destro supera il portiere Sampdoriano. In questo momento: Juventus 55 punti, Roma 47.
24’ minuto 1-2 micidiale della Juventus che in questo avvio di partita sta esprimendo un gioco eccellente. Calcio d’angolo per i bianconeri, il pallone arriva in area, svetta di testa Llorente, il biondo attaccante juventino, colpisce il pallone ed insacca il 2 a 0. Juventus 55, Roma 47. 8 i punti di distacco.
25′ minuto Cambia il risultato a Catania, la Fiorentina si porta in vantaggio. Cross di Pasqual, Matri fa la sponda e serve Mati Fernandez che con l’esterno destro da fuori area trafigge il portiere catanese.
25′ minuto Immobile segna il gol del momentaneo 0 – 1! Errore della difesa del Sassuolo, Immobile recupera il pallone e percorre tutta la metà campo del Sassuolo palla al piede, solo davanti a Pegolo non sbaglia, supera il portiere del Sassuolo con un pallonetto.
27′ minuto Cassano riporta il risultato in parità. Il fantasista riceve il pallone sulla trequarti del campo si avvicina verso la porta del Chievo e dal limite dell’area fa partire un destro che supera il portiere del Chievo, Puggioni
28′ minuto Raddoppio della Fiorentina e primo gol in viola per il nuovo acquisto, Matri! Dopo aver servito l’assist per Mati Fernandez, il neo attaccante viola realizza il gol del 2 a 0 con il destro sfruttando un cross di Pasqual.
36’ minuto La Roma attacca, azione tutta di prima dei giallorossi. Destro calcia in porta ma Bardi si oppone, il pallone scavalca il portiere del Livorno. Un difensore amaranto cerca di spazzare la sfera ma arriva Strootman che con un tiro potente mette a segno il 2 a 0.
37′ minuto Risultato a sorpresa della giornata! Il Bologna è in vantaggio contro il Napoli. Diamanti serve una palla d’oro a Bianchi che svetta di testa superando il suo marcatore e insacca il gol dell’1 a 0 e corre verso la curva per esultare.  
38’ minuto La Samp segna il gol che riapre la partita. Gabbiadini crossa al centro, Barzagli in scivolata insacca nella propria porta. Juventus 2 – Sampdoria 1
41’ minuto Fallo di Regini su Vidal in area. L’arbitro concede il rigore. Vidal è sul dischetto, il cileno piazza il pallone sotto l’incrocio dei pali. Il portiere Sampdoriano intuisce l’angolo ma non può far nulla.
41′ minuto Matri realizza la doppietta! Il solito Pasqual mette un cross in area, Mati Fernandez tira in porta, Frison respinge ma Matri si fionda sul pallone e segna il 3 a 0 per la Fiorentina. Catania 0 – Fiorentina 3
48′ minuto Il Torino raddoppia! Azione Cerci – Darmian sulla fascia, Cerci entra in area e tira in porta con un forte tiro a giro, Pegolo, respinge con una mano. Sulla respinta arriva Brighi che insacca il gol del 2 a 0. Sassuolo 0 – Torino 2 
62′ minuto Pareggio della Lazio su rigore! Fallo di Domizzi su Klose, l’arbitro concede il rigore ai biancocelesti. Candreva realizza il tiro dagli undici metri con un tiro forte e preciso. il portiere dell’Udinese non può far nulla.
62′ minuto Rigore per il Napoli. L’arbitro ha deciso di assegnare un calcio di rigore per un fallo di Kone su Dzemail. Higuain dagli undici metri non sbaglia, segna con un tiro centrale sotto la traversa. Il Napoli pareggia.
68′ minuto Udinese di nuovo in vantaggio! Gol bellissimo di Badu. Il giocatore dell’Udinese stoppa con il petto la palla dal limite dell’area di rigore e poi con l’esterno destro fa partire un tiro imprendibile per Berisha.
68′ minuto Bonaventura rompe l’equilibrio e porta in vantaggio l’Atalanta! Brienza fa partire un cross dalla fascia, Maxi Moralez finta dalle retrovie arriva Bonaventura che insacca il gol del vantaggio.
Atalanta 1 – Cagliari 0
70’ minuto La Sampdoria segna il gol del 3 a 2! Meritato gol della Sampdoria. Da qualche minuto stava impensierendo la difesa della Juve! Calcio d’angolo per la Sampdoria, Regini supera il blocco e colpisce di testa il pallone, Buffon para ma sulla respinta si fionda sul pallone Gabbiadini che insacca con il destro.
78’ minuto Pogba segna il gol della sicurezza che mette in sicurezza i tre punti per la Juve! Il francese supera Da Costa con un tiro violentissimo da fuori area! Juventus 4 – Sampdoria 2
79′ minuto La Roma chiude la partita! Terzo gol la firma è di Ljalic che con un tiro dalla distanza supera Bardi. Roma 3 – Livorno 0 
80′ minuto Napoli in vantaggio!! Azione di ripartenza della squadra di Benitez! Callejon riceve il pallone e con un tiro di destro supera Curci. 
82′ minuto Autogol dell’Udinese, la Lazio pareggia i conti del match! Cross di Lulic, Brkic esce a mani tese, riesce a respingere la palla che carambola sul proprio compagno Lazzari che sfortunamente mette il pallone alle spalle della propria porta.
82′ minuto Balotelli porta in vantaggio il Milan su calcio di rigore. L’arbitro concede il rigore per un fallo su Kakà. Balotelli calcia rasoterra e spiazza il portiere del Verona Rafael. Milan 1 – Verona 0 
83′ minuto Cambia il risultato a Marassi, Genoa in vantaggio contro l’Inter! Calcio d’angolo per i grifoni, Antonelli colpisce di testa il pallone e insacca il gol dell’1 a 0! Genoa 1 – Inter 0 
89′ minuto Pareggio del Bologna!! Calcio d’angolo per il Bologna, il pallone arriva a Bianchi, dopo essere stata toccata da un difensore del Napoli. L’attaccante del Bologna con un destro forte e preciso supera il portiere del Napoli, Rafael. Bologna – Napoli 2 – 2
90′ minuto Dopo il pareggio, la Lazio si porta in avanti. Azione veloce dei biancocelesti, Hernanes riceve il pallone da Candreva, serie di finte sul difensore dell’Udinese. Il centrocampista laziale decide di calciare in porta con il sinistro. Un tiro potente. Brkic si lancia per evitare il gol ma non può nulla. Hernanes segna il 3° gol in questo campionato. Udinese 2 – Lazio 3 
93′ minuto Parma in vantaggio negli ultimi secondi del match! Segna Lucarelli, servito da un colpo di tacco di Cassano. Il giocatore del Parma ha segnato con un tiro da fuori area, non impeccabile il portiere del Chievo, Puggioni. Chievo 1 – Parma 2

20.ma giornata (1.ma di ritorno) 

Sabato 18 Gennaio 2014 
Ore 18.00
Roma – Livorno 3 – 0 
6′ Destro, 36′ Strootman, 79′ Ljajic 
Ore 20.45
Juventus – Sampdoria 4 – 2
18′ Vidal, 24′ Llorente, 38′ Barzagli aut., 41′ Vidal (Rig.), 70′ Gabbiadini, 78′ Pogba

Domenica 19 Gennaio 2014
Ore 12.30
Udinese – Lazio 2 – 3
8′ Di Natale (Rig.), 62′ Candreva (Rig.), 68′ Badu, 82′ Lazzari (Aut.), 90′ Hernanes 

Ore 15.00
Atalanta – Cagliari 1- 0 
68′ Bonaventura 
Bologna – Napoli 2 – 2
37′ Bianchi, 62′ Higuain (Rig.), 80′ Callejon, 89′ Bianchi
Catania – Fiorentina 0 – 3  
25′ Mati Fernandez, 28′ – 41′ Matri
Chievo – Parma 1 – 2
15′ Paloschi, 27′ Cassano, 93′ Lucarelli 
Genoa – Inter 1 – 0 
83′ Antonelli 
Sassuolo – Torino 0 – 2
25′ Immobile, 48′ Brighi
Ore 20.45
Milan – Verona 1 – 0 
82′ Balotelli (Rig.)

CLASSIFICA:
JUVENTUS 55
Roma 47
Napoli 43
Fiorentina 40
Inter, Verona 32
Torino, Parma 29
Lazio 27 
Genoa 26
Milan 25
Atalanta 24
Cagliari, Sampdoria 21
Udinese 20
Chievo, Sassuolo, Bologna17
Livorno, Catania 13 

Annunci