19° GIORNATA: JUVE CONTINUA COSI’. Verona-Napoli Big match di giornata.

La partita più interessante della 19 giornata di Serie A è: Verona – Napoli, non soltanto per la rivalità tra le due tifoserie, anche per gli obiettivi delle due squadre e per i numeri. Il Verona – neopromosso dalla Serie B – è la rivelazione di questo campionato, con i recenti risultati positivi si è conquistato il 5° posto in classifica, posto utile per poter accedere all’Europa League. 
Il Napoli, dopo un buon avvio di stagione non è riuscito a mantenere il passo della Juve per poter lottare per lo scudetto ma la squadra di Benitez ha come obiettivo il secondo posto. 
I gialloblù di Mandorlini hanno conquistato 24 punti in casa, 8 vittorie e una sola sconfitta nel derby contro il Chievo, invece il Napoli è in un buon periodo di forma, 5 risultati utili. 
L’ultima sfida tra le due squadre è in Serie B nel 2007, il Napoli vinse 3 a 1.
Juventus – Cagliari
La Juventus, dopo aver dimostrato di essere sempre più padrona di questo campionato (vittoria contro la Roma), cercherà di proseguire la sua striscia di vittorie (10 vittorie di fila) anche in trasferta a Cagliari. Per la Juve non sarà una partita facile, il Cagliari ha una striscia positiva di 7 partite e in casa non perde da 4 match. Conte dovrà fare a meno dello squalificato Barzagli. 
Roma – Genoa 
La Roma con la vittoria in Coppa Italia contro la Sampdoria ha cercato di dimenticare la sconfitta dello Juventus Stadium, ma il calcio alle volte è strano, infatti, i giallorossi incontreranno nei quarti la Juve.
Si rincontreranno per la rivincita. 
L’obiettivo principale della squadra di Garcia è quello di consolidare il secondo posto.
In Roma-Genoa, Garcia non potrà schierare De Rossi, Castan, Ljalic (squalificati) e Balzaretti (infortunato). Sicuramente giocherà il nuovo acquisto Nainggolan (ha già esordito in Coppa Italia). 
La Roma è imbattuta all’Olimpico in questa stagione, 7 vittorie e 2 pareggi, 20 gol fatti e 2 subiti. 
Dopo la vittoria in casa contro il Sassuolo, il Genoa vuole cercare di proseguire il suo buon momento, nonostante l’assenza del suo bomber, Gilardino. 
Torino – Fiorentina sarà una partita tra due squadre in forma. Nonostante la sconfitta contro il Parma, il Torino aveva chiuso l’anno con dei buoni risultati. I granata nelle ultime tre partite in casa hanno sempre vinto. 
La Fiorentina, ha iniziato il nuovo anno con due vittorie, una contro il Livorno e l’altra in Coppa Italia contro il Chievo ma ha perso per infortunio il capocannoniere di questa stagione, Giuseppe Rossi. Per lui 6-7 di stop. Sicuramente non giocherà i mondiali in Brasile. Comunque la Fiorentina cercherà in tutti i modi di poter agguantare il terzo posto distante solo 3 punti.
Inter – Chievo 
L’Inter ha chiuso il 2013 vincendo il derby ma il 2014 è iniziato con due sconfitte. 
Una in campionato contro la Lazio e l’ultima in Coppa Italia contro l’Udinese. La squadra di Thohir non può rimanere un altro anno fuori dall’Europa, infatti, si sta cercando in tutti i modi di poter rinforzare la squadra nel mercato di gennaio comprando un attaccante. 
L’Inter non perde a San Siro da cinque turni (ultima sconfitta contro la Roma). 
Il Chievo cercherà di conquistare punti utili per la salvezza, fuori casa ha vinto e pareggiato 2 volte, 5 sconfitte. 
Bologna – Lazio
In questa settimana, Pioli è stato esonerato, la sconfitta nello scontro-salvezza è stata decisiva per l’allontamento dalla panchina. Ballardini è subentrato al suo posto. 
Il Bologna deve cercare punti importanti per la salvezza per allungare dal terzultimo posto. Rientra Diamanti. Anche la Lazio ha cambiato allenatore, Reja, dopo aver vinto contro l’Inter, vuole invertire il ruolino fuori casa. Infatti, la Lazio ha conquistato solamente 4 punti e non ha ancora vinto lontano dall’Olimpico. 
Sampdoria – Udinese 
Morale differente per le due squadre. La Sampdoria ha chiuso bene l’anno con 5 risultati utili ma il 2014 è iniziato con due sconfitte. La prima al San Paolo contro il Napoli e la seconda all’Olimpico contro la Roma in Coppa Italia. I blucerchiati vogliono continuare la loro imbattibilità a Marassi, infatti non perdono da 3 partite. D’altro canto la squadra di Guidolin viene da una vittoria importante in Coppa Italia contro l’Inter. 
I friulani non perdono da due turni fuori casa. 
Sassuolo – Milan 
Dopo il difficile inizio di stagione, il Milan sembra aver trovato il giusto equilibrio. Il ritorno di Kakà, il neoacquisto Honda, la scoperta Cristante, la solidità di Rami e un ritrovato Balottelli possono permettere alla squadra di Allegri di poter lottare per un posto in Europa. Solo 7 punti per i rossoneri in trasferta quest’anno, una sola vittoria a Catania. 
Il Sassuolo deve migliorare la classifica, non sarà una partita facile contro i rossoneri. 
Il Sassuolo ha perso le ultime quattro partite e non segna da due partite. I neroverdi sono anche la squadra che ha fatto meno punti in casa di tutte le altre squadre solo 7 punti. Serve sicuramente una scossa per la salvezza. 
Livorno – Parma, le due squadre vivono momenti differenti. Il Livorno non vince da 7 partite mentre il Parma ha una striscia positiva da 7 partite. Gli amaranto sono all’ultimo posto della classifica in compagnia del Catania e non vincono all’Armando Picchi da 3 partite. Invece la squadra di Donadoni non perde da 3 turni in trasferta, ultima vittoria a Napoli. 
Atalanta – Catania 
Partita salvezza. L’Atalanta cercherà i tre punti per posizionarsi a metà classifica e allungare dal terzultimo posto. Nelle ultime partite anche se hanno giocato bene i bergamaschi hanno raccolto poco. Infatti, l’Atalanta non vince da 6 turni. Al contrario il Catania sembra rigenerato dall’arrivo di Lodi, decisivo nello scontro diretto contro il Bologna. Quest’anno i siciliani hanno perso tutte le partite giocate fuori casa. Questa partita può essere decisiva per invertire il trend.  
Annunci