7° MERAVIGLIA DELLA JUVE, LA ROMA INSEGUE Per il campionato è corsa a due


Ore 14.55 dell’8 Dicembre 2014, giorno dell’Immacolata, siamo in pieno clima natalizio, nonostante questo la Serie A deve disputare la 15.ma giornata.

La partita più importante è Roma – Fiorentina
La squadra di Garcia vuole continuare l’imbattibilità e inseguire la Juve per la corsa al primo posto. La Fiorentina, invece, vuole conquistare punti per la zona Champions (terzo posto). La capolista Juventus, è impegnata sul campo del Bologna, con la testa al prossimo decisivo turno di Champions League a Istanbul contro il Galatasaray. Infatti, Conte schiera una formazione con un ampio turnover. Il Napoli, dopo la convincente vittoria contro la Lazio, non vuole interrompere il cammino ma deve vedersela contro l’Udinese. L’Interdeve vincere contro il Parma per non deludere il presidente Thohir, il Milandeve cercare la continuità di risultati per un posto in Europa.

Verona – Atalanta e Torino – Lazio, Cagliari – Genoa, partite tra squadre di metà classifica.

Sassuolo – Chievo, Sampdoria – Catania sono scontri decisivi per la salvezza, tutte si giocano punti pesanti per la permanenza in serie A. 

 


6’ minuto Balotelli segna il primo gol della giornata. Milanavanti a Livorno. Grande azione di Kakà che supera un difensore del Livorno e serve un pallone d’oro per Balotelli che da vicino mette in rete, quinto gol stagionale per l’attaccante rossonero. Livorno 0 – Milan 1.

7’ minuto Maicon rompe l’equilibrio della partita,  Roma in vantaggio. Gervinho dal limite dell’area si accentra, salta il difensore della Fiorentina, mette il pallone al centro, dopo vari tocchi, Maicon spinge il pallone in rete. Adesso, Roma a – 4.

11’ minuto Parma avanti a San Siro contro l’Inter. Segna Sansone da posizione centrale dopo un’azione personale servito da Marchionni. Un po’ in difficoltà i due centrali della squadra neroazzurra Ranocchia e Juan Jesus.

13’ minuto La Juventus passa in vantaggio. Sblocca il risultato, il cileno Vidal. Con un preciso destro insacca il pallone alle spalle del portiere bolognese su un assist di Peluso. La Juventus vola a  40 punti in classifica, ristabilisce il +5 sulla Roma.  

16’minuto Gilardino segna contro il Cagliari. Un gol dei suoi, controllo, difesa del pallone e tiro. Avramov non può nulla. 7° gol per l’attaccante genoano.

19’ minuto Torino in vantaggio in casa contro la Lazio. Calcio di punizione per il Torino, c’è lo schema, la palla arriva a Glikche da posizione centrale di piatto mette la palla in rete per il gol dell’uno a zero.

26’ minuto Pareggio del Livornocon Siligardi che controlla bene il pallone, si accentra, supera Mexes e tira in porta da fuori area da posizione centrale. Gabriel un po’ in ritardo non può far nulla. Il Livorno ristabilisce le distanze.

28’ minuto Vargas pareggia per la Fiorentina all’Olimpico. Azione di Tomovic sulla fascia, crossa, rasoterra, De Santis si tuffa, il pallone attraversa tutta l’area di rigore, arriva a Vargas che con un  tiro di sinistro forte e deciso segna il pareggio a porta sguarnita. Quarto gol per lui in campionato.

38’ minuto Pandev segna il gol dell’uno a zero per il Napoli, dopo una buon avvio di gara dell’Udinese. Calcio d’angolo per il Napoli, colpisce il pallone di testa Fernandez, serve Pandev, che con un girata supera il portiere Brkic.

41’ minuto Ancora Pandev! Doppietta per lui! Higuain in velocità supera Domizzi, si accentra e serve un pallone rasoterra per il macedone, Pandev, controlla, si gira e con il sinistro segna il secondo gol per il Napoli.   

42’ minuto Atalanta in vantaggio a Verona! Denis segna un gol magnifico! Azione di contropiede dell’Atalanta, De Luca dopo una bella giocata, serve Denis. L’argentino, ferma il pallone, salta un difensore con un dribbling, punta la porta e con un pallonetto mette la palla in rete. Verona 0 – Atalanta 1

44’ minuto Pareggio di Palacio! Jonathas crossa un pallone al centro e Palacio da attaccante vero insacca per il pareggio neroazzurro.

46’ minuto Parma di nuovo in vantaggio. Handanovicsbaglia intervento e ferma la sfera. Parolone approfitta per siglare il vantaggio del Parma.

46’ minuto L’Udineseaccorcia con Fernandes allo scadere del primo tempo. Calcio d’angolo per la squadra friuliana, salta Hertaux che colpisce il pallone verso la porta. Fernandez, difensore del Napoli, cerca di spazzare ma è pressato da Fernandes, attaccante dell’Udinese, purtroppo il pallone finisce in rete. Autogol.

Finiscono con il risultato di 0 a 0 le partite di Genova (Samp – Catania), Reggio Emilia (Sassuolo – Chievo). 

53′ minuto Primo gol dei secondi di tempi è di Palacio che realizza una doppietta e l’Inter pareggia. L’attaccante argentino segna con un deciso colpo di testa. 
54′ minuto Guarin!!! L’Inter è in vantaggio! Due gol in un minuto! Guarin viene servito di testa da Palacio, controlla la sfera e tira di sinistro. Lucarelli devia in maniera decisiva il pallone che inganna Mirante

55’ minuto Il primo gol delle sfide salvezza della giornata è di Thereau. Con un tiro di destro angolatissimo supera il portiere del Sassuolo. Il secondo tempo si sta giocando sotto una nebbia fitta

56’ minuto Eder sblocca il punteggio della sfida salvezza tra Sampdoriae Catania. De Silvestri crossa al centro, Edercolpisce di testa, con il corpo all’indietro e porta in vantaggio la squadra blucerchiata.

57’ minuto Livorno in vantaggio. Paulinho scatta sul filo del fuorigioco, conquista il pallone e con un forte diagonale, trafigge il portiere rossonero sul proprio palo. Che rimonta per il Livorno!
58′ minuto Pareggio del Parma! Ancora Sansone! 3 a 3! Sesto gol! Cross di Cassani, in area Sansone anticpia tutti e sigla il pareggio. 

67’ minuto Destro, appena entrato in campo, segna il gol vittoria della Roma! Classica azione della Roma, Gervinho si porta sul fondo, crossa al centro e trova Destro che da due passi infilza Neto.

Roma a -3 dalla Juventus.

70’ minuto Pareggio dell’Udinesecon Fernandes con un tiro da fuori area da ben 25 metri, supera l’estremo difensore napoletano, Rafael. Napoli 2 – Udinese 2

71’ minuto Neanche un minuto, Napolidi nuovo in vantaggio grazie a Dzemaili.

Ancora una volta protagonista Higuain che con un tiro a giro impegna Brkic. Il portiere friuliano non trattiene il pallone, sulla respinta si fionda lo svizzero Dzemaili che da posizione centrale insacca. Napoli 3 – Udinese 2

76’ minuto Pareggio del Cagliari con Sau! Sau scatta sul filo del fuorigioco, recupera il pallone, rientra, inganna due difensori del Genoa e con un tiro a giro supera il portiere Perin.

77’ minuto Raddoppio della Sampdoriache chiude la partita con un fantastico gol di Gabbiadini! L’attaccante della Samp, riceve il pallone, entra in area e scaglia un tiro imparabile ad effetto. Questo gol chiude la partita e anche le speranze del Catania. Sampdoria – Catania 2 a 0.

81’ minuto  Che partita! Sesto gol!  Basta gela il San Paolo!  Calcio d’angolo per l’Udinese, il pallone arriva a Bastache calcia, ma viene fermato da un difensore del Napoli. Dopo una mischia, Basta mette il pallone in rete. Napoli 3 – Udinese 3. Il Napoli è a -8 dalla Juve, – 5 dalla Roma.

82’ minuto Il Verona pareggia con Juanito Gomez. Calcio d’angolo per la squadra scaligera, pallone in area ne approfitta Juanito Gomez, libero in area, colpisce di testa e supera il portiere bergamasco.

83’ minuto Pareggio del Milan, ancora Balotelli, doppietta. Questa volta SuperMario ci ha deliziati con un punizione dal limite calciata con forza e precisione. Livorno 2 – Milan 2.

84’ minuto Jorginho porta in vantaggio il Verona su rigore!! L’arbitro concede il rigore per fallo da ultimo uomo di Cazzola su Cacia ed espelle il difensore atalantino. Jorginho calcia in maniera molto angolata alla destra del portiere, Consigli intuisce ma non riesce ad evitare la rete. Il Verona rimonta la partita.

90’ minuto Chiellini con un colpo di testa da cross da calcio d’angolo, insacca il gol del 2 a 0 per la Juventus. Una Juventus tonica e pimpante ha dominato il Bologna che solo in poche occasioni si è reso pericoloso con Diamanti e Cristaldo. 7 vittoria di fila, senza subire gol, ora la squadra bianconera potrà concentrarsi sull’appuntamento di martedi sera a Istanbul contro il Galatasaray.

92’ minuto Vantaggio del Cagliaricon Sau! Un’altra doppietta in questa giornata, dopo quelle di Balotelli, Pandev, Palacio e Sansone! Cross dalla fascia, la palla arriva a Nenè che in rovesciata colpisce il pallone e serve un’assist per Sau che in scivolata segna il gol della vittoria proprio allo scadere.

Per lo SCUDETTO sarà corsa a due tra Juventus e Roma. La Juventus, sul difficile campo di Bologna, coglie la 7° vittoria di fila senza subire gol.  Una Juve compatta e cinica conquista un importante vittoria sul campo emiliano.

D’altro canto la Roma, dopo quattro pareggi, ritorna a conquistare i 3 punti in casa contro la Fiorentina.
In un incontro spettacolare, Destro, giocatore rientrato dopo un lungo infortunio, mette la firma sull’incontro con il gol vittoria e lancia la Roma all’inseguimento della Juve. Gervinho, è stato il migliore in campo, presente in ogni azione della Roma, s’inventa il primo gol di Maicon e serve l’assist per il gol di Destro.

15° partita utile per la squadra di Garcia.

Il Napoli, uscito tra i fischi dei propri tifosi, non riesce a rimanere nella scia delle due squadre di testa, soffre con l’Udinese in casa in una partita con tanti colpi di scena. Troppi errori difensivi per la squadra di Benitez, l’Udinese mostra il suo buon stato di forma.
L’Inter, in un incontro pieno di gol ed aperto ad ogni risultato, ha pareggiato contro il Parma.
La prossima partita (Napoli – Inter) stabilirà se l’Inter potrà lottare per il terzo posto. 

Il Milan pareggia a Livorno, un SuperMarioBalotelli salva la squadra rossonera da un’ennesima sconfitta.

Merita un elogio particolare, il Verona, la squadra di Mandorlini è la sorpresa di questo campionato, in casa ha sempre vinto, tranne che nel derby con il Chievo, è a – 2  punti dalla zona Europa, oggi ha battuto l’Atalanta in rimonta. Anche il Cagliari supera il Genoa dopo essere passato in svantaggio, ci pensa Sau con una doppietta. Il Genoa è stato penalizzato dall’espulsione di Manfredini.

Il Torino vince contro la Lazio, ci pensa Glik a risolvere l’incontro. Invece, la squadra di Petkovic sembra smarrita rispetto allo scorso torneo, 6 partite senza vittorie.  

In coda vincono Sampdoria e Chievo, rigenerate dal cambio di allenatore.

Mihajlovic conquista la prima vittoria contro il Catania, la Samp non conquistava la vittoria da cinque partite. Il Chievo conquista una vittoria contro diretta concorrente per la salvezza (Sassuolo), il Chievo non subisce gol da cinque partite, terza vittoria di fila.

Risultati 15.ma giornata:

Bologna – Juventus  0 – 2

Vidal, Chiellini

Cagliari – Genoa 2 – 1 

Gilardino, Sau, Sau 

Inter – Parma 3 –3

Sansone, Palacio, Parolo, Palacio, Aut. Lucarelli, Sansone 

Livorno – Milan 2 – 2

Balotelli, Siligardi, Paulinho, Balotelli

Napoli – Udinese 3 – 3

Pandev, Pandev, Fernandez (autogol), Fernandes, Dzemaili, Basta

Roma – Fiorentina 2 – 1

Maicon, Vargas, Destro

Sampdoria – Catania 2 – 0

Eder, Gabbiadini 

Sassuolo – Chievo 0 – 1

Thereau  

Torino – Lazio 1 – 0

Glik

Verona – Atalanta 2 – 1

Denis, Juanito Gomez, Jorginho

Classifica:

JUVENTUS 40

Roma 37

Napoli 32

Inter 28
Fiorentina 27

Verona 25

Genoa, Torino 19

Milan, Cagliari, Parma 18

Udinese, Lazio, Atalanta 17

Chievo 15

Sassuolo, Sampdoria 14

Livorno 13

Bologna 12

Catania 9

Numeri: 
5 vittorie in casa, 2 vittorie fuori casa, 3 pareggi. 31 gol segnati (17 segnati in casa, 14 fuori casa) 
5 calciatori hanno realizzato una doppietta (Balotelli, Pandev, Palacio, Sau, Sansone)

Su “La Rovesciata di Parola” i match di Serie A saranno raccontati come se si giocassero tutte in contemporanea. Seguici sui principali social network o iscriviti al blog. 


Annunci